Stazione: Team building competitivo

Vincere senza sconfiggere

La competitività interna può essere spesso vista, erroneamente, come causa di conflitto. Invece il desiderio naturale di essere più bravi di altri è un punto di forza per la produttività individuale e di gruppo e anche per un generale orientamento alla qualità.
Per vivere bene la competitività, senza farla degenerale in conflittualità improduttiva, è importante far sperimentare attività organizzate che portino in luce capacità fisiche e mentali dei partecipanti. Le persone all’interno di un gruppo maturo possono competere senza rinunciare alla collaborazione.

Scoprite gli altri percorsi sulla mappa delle soluzioni:

Siete nella stazione: Team building competitivo

Linea: Produttività e potenziale umano